deboramanetti

La dura era dei brand…

È stato un inizio d'anno complicato nel mondo della comunicazione visiva. Con sempre maggiore frequenza, stiamo assistendo a episodi che vanno a screditare la nostra professione, e spesso a ragion veduta, visto che si stanno intensificando progetti ad alta visibilità e di bassa qualità visiva.

Hanno aperto i dibattiti i tre video provocatori prodotti da zerovideo lanciando l'hashtag #coglioneNO; la discussione è rimbalzata come in un flipper, cogliendo pareri di tutti i tipi; 


Here we are: the Comic Sans revenge

A lot of years bad-mouthing him with coworkers and friends. A lot of derisions and taunts. And here we are: the Comic Sans revenge! ahahah :D

Original texts by Mike Lacher in a funny video by Joe Hollier


Perché i designer odiano le lettere accentate?

Eppure, se ci si pensa è semplice: gli apostrofi servono per abbreviazione, contrazione e altri casi speciali. Al massimo, in inglese, per il genitivo sassone. 

Ma di certo non funge da accento! E lasciamo perdere se scappa ogni tanto in un sms o articolo di blog, ma quando si parla di branding… signori!!! Ma possibile che fra designer e committenza NESSUNO abbia avuto modo di sbandierare le nozioni imparate in quell'illuminante lezione della maestra elementare?


"Italy Chronicle" design interview

Qualche giorno fa è uscita un'intervista su Studio Kmzero e sulla nostra visione professionale da una città come Firenze periferica rispetto al cuore pulsante del business italiano. Ecco qua una traduzione dell'articolo, pubblicato sul portale di notizie italiane in lingua inglese Italy Chronicles.


Design Sniffer: Fupete Networking

Le evoluzioni di questa era digitale ci hanno abituato ad un nuovo modo di essere e di vivere la socialità. Oltre a un davanti e un dietro, oltre al taglio dei capelli e all'outfit, adesso abbiamo anche un altro lato da mostrare: la propria proiezione sul web, che racconta di noi e che ci consente di interagire con gli altri. 


Design with a View: Central Saint Martins comes to Fiesole

Un albero di glicine, una terrazza mozzafiato su Firenze e una pensione a conduzione familiare in cui si respira aria d'altri tempi.


Design Sniffer: Sagmeister's new era

[italian text below]

He is incredible. Surely it's not the first time that the big Stefan is going naked, but every time he manages to surprise us! :)


Design Sniffer: Stephen Boss, typography interview


Design sniffer: Pentagram compie 40 anni

40 anni fa, cinque illuminati designer londinesi nel campo del visual, dell'architettura e del prodotto, fondarono quello che adesso è il più referenziato studio interdisciplinare di professionisti indipendenti: Pentagram


bag passion & birthday cake

Chi mi conosce ormai già conosce la mia passione convulsiva per le borse. Le più importanti della mia collezione non sono molte e meritano un nome proprio, come per la mia storica Dora, discreta compagna di avventure, o Olivia, che - timidamente - non si sente pronta per uscire, ma lo farà presto.

Ma anche chi non mi conosce ormai avrà intuito quanto sia legata alla mia preferita: Ottavia (meraviglioso gioiellino della Capsule Collection di Bvlgari disegnata dal Metthew Williamson).


Pages